Perché ho bisogno di backup e quali opzioni posso avere per questo?

Jake Doe - -

Mesi dopo mesi, gli esperti di sicurezza hanno segnalato che i casi di ransomware stanno crescendo ad un ritmo costante e che non vi è alcuna possibilità che gli hacker fermino la distribuzione di questi virus. Se non avete mai sentito parlare di ransomware, allora vi ricordiamo la sua funzione principale – dopo avere infettato il sistema, tale minaccia può facilmente criptare i vostri file più importanti. Per darvi la possibilità di decifrare questi file, vi chiederà di pagare un riscatto specifico. Di solito, le vittime sono invitate a pagare da $100 a $500 per la decrittazione dei file bloccati ma non vi è alcuna garanzia che tali riscatti non verranno aumentati in qualunque momento. Tuttavia, se aveste fatto dei backup dei vostri file più importanti non dovreste nemmeno pensare di fare questo pagamento. Per garantirvi che non perderete i vostri file dopo l’infiltrazione imprevista di minacce come Cryptolocker, Cryptowall, CTB LockerCryptorbit, ecc. abbiamo deciso di creare questo post.

Prima di tutto, dobbiamo rispondere a una semplice domanda – che cosa ha bisogno di un backup? La decisione spetta a voi. Quindi, dovrebbero sicuramente essere i documenti più importanti (quelli con informazioni di tasse o di business), le vostre creazioni artistiche, foto video, musica o praticamente tutto ciò che sembra importante e che vi procurerebbe delusione dopo la sua perdita.

Dopo avere selezionato i file per il backup, dovete selezionare anche il metodo. Quando si cerca la migliore soluzione per il backup dei file, dovreste sapere che ci sono due opzioni principali che potrebbero aiutarvi a proteggere le vostre preziose foto, video e documenti. Vi preghiamo di controllare ciascuna di esse e pensare quale metodo funzionerebbe meglio. Ecco ciò che dovete sapere su ciascuna di esse:

1. Backup esterno.

Se siete alla ricerca di una soluzione economica, dovreste scegliere il backup esterno. Alcuni degli strumenti più conosciuti che possono essere utilizzati per fare questa cosa sono gli hard drive esterni. Inoltre, potete anche riscrivere i vostri file nei CD, DVD e chiavette USB per cercare di proteggerli. Tuttavia, non possiamo affermare che il backup esterno sia l’opzione più sicura. Sì, potete proteggere le vostre foto o documenti dopo aver riscritto le loro copie su CD o DVD. Tuttavia, se volete mantenere il vostro hard disk portatile o la chiavetta USB inserita nel PC, difficilmente potrete proteggere i file importanti perchè i ransomware sono in grado di crittografare ciascuna delle unità connesse. In questo caso, dovreste fare in modo che l’hard disk sia scollegato e le informazioni immagazzinate in modo sicuro quando non è in uso o pensare ad altre opzioni.

2. Cloud backup.

Se volete fare il backup dei file, senza pensarci due volte dovreste pensare ad un’opzione di backup cloud. Tuttavia, per ottenere la capacità di usare il cloud, dovreste assicurarvi che il vostro computer sia connesso ad internet. In questo caso, il backup è mantenuto su un server, il quale è lontano da problemi e virus che potrebbero provare ad infettare l’unità esterna se è connessa al PC. Che cosa potete scegliere per il backup cloud? Le opzioni più conosciute sono Carbonite, Google Drive, Dropbox, iDrive, iCloud, ecc. Naturalmente, ci sono centinaia di altre opzioni che possono essere scelte.

In fine, dobbiamo farvi conoscere la regola del tre, il che significa che dovreste prendere in considerazione ognuna di queste opzioni e cercare di fare una copia extra di ciascuno dei vostri file più importanti. Per esempio, potete mantenere un backup sull’hard drive esterno e quindi fare un altro backup per mantenerlo sul servizio di archiviazione online. Questo vi aiuterà ad evitare possibili drammi e scenari peggiori… 

 

Fonte: http://www.2-spyware.com/news/post5073.html

Leggete in altri linguaggi



Software
File
Come noi su Facebook