Scala di gravità:  
  (98/100)

Il ransomware Rapid. Come rimuoverlo? (Guida alla disinstallazione)

da Jake Doevan - - | Tipologia: Ransomware

Il ransomware Rapid — un pericoloso crypto virus che prende di mira gli utenti Europei e Statunitensi utilizzando email IRS fake

Image of Rapid ransomware virus

Il ransomware Rapid è un malevole crypto-virus che circola su internet da Gennaio 2018. Durante i primi sette mesi di vita, questo malware è cambiato quattro volte. Il virus cripta i file utilizzando la cifratura EAS e aggiunge l'estensione file .Rapid a tutti i file bloccati. L'ultima versione che arriva da questa famiglia è – RPD ransomware. Quest'ultima aggiunge l'estensione file .RPD e rilascia una nota di testo Recovery File.txt che spiega alle vittime come contattare i criminali per mandargli i soldi richiesti. La cifra del riscatto varia e molto dipende da quanti file sono stati criptati e da quanto velocemente le vittime contattano gli sviluppatori del virus.

Nome Rapid
Classificazione Ransomware
Versione

Rapid 2.0

Rapid 3.0

RPD

Livello di pericolosità Alta. Compromissione delle impostazioni di sistema e cifratura dei dati personali
Estensione file .Rapid; .RPD; .EZYMN
Email rapid@rape.lol; airkey@rape.lol; asgard2018@cock.li; supp1decr@cock.li; supp2decr@cock.li; demonslay335@rape.lol; anonimus852@tutanota.com, anonimus852@cock.li. 
File collegati How Recovery Files.txt e !!! txt the README; How Recovery File.txt
Distribuzione “Please Note – IRS Urgent Message-164” email di spam, finti aggiornamenti software
Paesi presi di mira Spagna, Francia, USA 
Sbarazzatevi facilmente di un ransomware con Reimage

Il ransomware .Rapid è stato scoperto per la prima volta alla fine di Gennaio. Al momento il virus è ancora attivo e continua ad attaccare gli utenti che vivono in Spagna, Francia, Usa, e altri paesi del mondo. Per questo vi suggeriamo di fare molta attenzione perchè dopo essersi infiltrato sul sistema, questo malware cripta i file e li rende inaccessibili. La differenza principale tra questo virus e altri che criptano file riguarda il fatto che quest'ultimo rimane silente nascosto sul sistema e continua a criptare anche i nuovi documenti creati dall'utente. 

Il ransomware Rapid solitamente si infiltra nel sistema con l'aiuto di tecniche di ingegneria sociale e tramite email di spam malevoli. La prima volta in cui fu diffuso questo virus si faceva passare come Internal Revenue Service (l'agenzia di riscossione tasse degli Stati Uniti, IRS) per ingannare gli utenti nelle email. 

Una volta dentro, vengono effettuati cambiamenti al sistema e viene avviata una scansione del device per trovare i vari file. Una volta finita la procedura di crittografia, il crypto-malware rilascia una nota di riscatto chiamata How Recovery Files.txt !!! txt the README. Entrambi contenenti le stesse istruzioni: 

Ciao,
Tutti i vostri file sono stati criptati
Se volete recuperare i file scrivete una email a rapid@rape.lol o airkey@rape.lol. 

Rapid virus ransom note

I nostri specialisti di IT hanno scoperto che i criminali possono utilizzare diversi indirizzi email per entrare in contatto con gli utenti. Infatti cambiano spesso il provider email in modo da proteggere la loro identità. Al momento questi indirizzi email sono legati al virus Rapid:

  • rapid@rape.lol; 
  • jpcrypt@rape.lol;
  • fileskey@qq.com;
  • fileskey@cock.li;
  • frenkmoddy@tuta.io;
  • unlockforyou@india.com;
  • support@fbamasters.com;
  • airkey@rape.lol;
  • help@wizrac.com
  • decrfile@protonmail.com
  • file.wtf@protonmail.com

Il ransomware Rapid rilascia una nota di riscatto, è chiaro che i criminali vogliano chiedervi di trasferirgli una particolare somma di denaro. L'ammontare del pagamento potrebbe dipendere dal numero di file criptati o da quanto velocemente le vittime manderanno una email di risposta. Tuttavia, gli esperti di sicurezza raccomandano di non contattare gli autori del virus Rapid.

Il problema è che nessuno può assicurarvi che i cyber criminali abbiano un decriptatore per Rapid o che ve lo faranno usare una volta pagato il riscatto. Per questo, potreste semplicemente perdere i vostri soldi. Oltre ai file criptati quindi perderete anche i vostri soldi. 

Per questo se trovate i vostri file criptati con l'estensione .Rapid dovreste focalizzarvi sulla sua eliminazione. Il ransomware potrebbe aver infettato con codici malevoli i processi di sistema. Come risultato, il vostro device subirà dei rallentamenti e i programmi inizieranno a crashare. Inoltre, i malware rendono il sistema vulnerabile, e ciò potrebbe creare una backdoor per altre cyber minacce. Per questo, per evitare possibili ulteriori danni, dovreste rimuovere il ransomware Rapid. 

Vi consigliamo fortemente di non provare a cercare ed eliminare i componenti malevoli da soli. Si tratta di un lavoro difficile. Per rimuovere il ransomware Rapid dovreste utilizzare un affidabile software per la sicurezza come Reimage. Se avete problemi con l'eliminazione del virus, vi consigliamo di controllare le istruzioni fornite qua sotto.

Le versioni del ransomware Rapid 

Rapid 2.0 è uscito nel Marzo 2018. Questa variante esclude gli utenti dei paesi di lingua russa da quelli presi di mira e non cripta i file degli utenti che vivono in questi posti. Inoltre, il virus aggiunge otto numeri random alle estensioni dei file criptati e solitamente utilizza la cifratura SHA-256 per crittografarli. Il testo del riscatto è mostrato nel file DECRYPT.[5-random-characters].txt, in cui viene suggerito di contattare gli sviluppatori tramite gli indirizzi email supp1decr@cock.li o supp2decr@cock.li. Per favore, NON usateli per contattare gli hacker che si nascondono dietro questo ransomware. Dovreste avviare una scansione completa del sistema con un aggiornato anti-spyware prima e dopo provare uno dei nostri metodi per il recupero dati. 

Rapid 3.0 è stato scoperto nel Maggio 2018. Questo virus prende di mira gli utenti di lingua inglese in America e in Europa. Un nome alternativo di questo virus è – Rapid ransomware v3. Una volta finito di modificare i file, il ransomware aggiunge l'estensione file [random_numbers].EZYMN . Questa volta il riscatto ammonta a 0.7 BTC. Alla vittima viene dato questo indirizzo email per contattare gli sviluppatori: demonslay335@rape.lol. 

RPD ransomware è la variante più recente apparsa nel Giugno 2018. Utilizza l'estensione file .RPD e fornisce alle vittime due email di contatto: anonimus852@tutanota.com, anonimus852@cock.li. Questo ransomware crea una chiave unica di identificazione per ogni vittima e rilascia il file How Recovery File.txt per richiedere un riscatto in bitcoin. 

Il testo del riscatto del ransomware RPD dice così:

Ciao, cari amici!
Tutti i vostri file sono stati CRIPTATI
Volete recuperare i vostri file?
Scrivete una email a – file.wtf@protonmail.com
e comunicateci il vostro ID unico 

I cyber criminali utilizzano email fake fingendosi un'agenzia di riscossione tasse per diffondere il virus .Rapid

Recentemente i cyber criminali che stanno lavorando dietro al virus Rapid hanno iniziato a spedire email in cui affermano di essere l'IRS. La Internal Revenue Service è un'agenzia di riscossione tasse degli Stati Uniti. La maggior parte delle email ha questo oggetto “Per favore leggete – IRS Messaggio urgente-164” o qualcosa di simile.

Rapid ransomware spreads via spam

L'email fake afferma che la vittima non ha pagato correttamente le tasse richieste dal governo e deve provvedere a versare la parte mancante. L'utente viene incoraggiato ad aprire l'allegato che contiene “informazioni utili”. Inoltre, viene comunicato che l'utente ha un solo giorno per contattare il responsabile fiscale, altrimenti verranno emesse delle sanzioni.

Per questo, i cyber criminali stanno utilizzando tecniche di ingegneria sociale per spaventare le vittime facendogli credere di dover contattare immediatamente le autorità. Non appena l'utente apre l'allegato troverà un documento word malevolo che richiederà di abilitare macros per procedere all'installazione. Non appena macros verrà abilitato il ransomware Rapid eseguirà il suo codice malevolo.

Fortunatamente, è abbastanza facile riconoscere la truffa utilizzata per diffondere il ransomware Rapid. Prima di tutto l'IRS non contatta gli utenti tramite email o messaggio. Inoltre, bisogna notare che l'IRS è un'agenzia americana, mentre l'indirizzo email utilizzato proviene dall'UK, e il file esecutivo è mostrato in tedesco. Per cui controllate tutti questi particolari per capire se si tratta di una truffa.

Le email infette sono solitamente utilizzare per diffondere ransomware 

I criminali spesso perdono molto tempo per sviluppare tecniche che gli permettano di infettare i computer più facilmente. I cyber criminali hanno spesso utilizzato le campagna di malspam che hanno preso di mira il settore sanitario e altri. Vengono spedite email infette con allegati malevoli al loro interno. In questo modo gli utenti vengono ingannati e installano dei ransomware senza saperlo.  

Tuttavia, lo spam di email non è l'unico modo in cui gli hacker distribuiscono le infezioni ad alto rischio per il computer. Stando a quanto detto dagli analisti malware di LesVirus.fr, i malware potrebbero entrare nel sistema quando gli utenti:

  • Scaricano contenuti illegali;
  • installano programmi o aggiornamenti fake;
  • cliccano su ads contenenti malware.

Per questo dovete fare molta attenzione al contenuto dei download che effettuate su internet. Inoltre, tenete aggiornati tutti i vostri software e il sistema operativo. Questo eviterà che il malware utilizzi difetti dei programmi per avviare l'attacco.

Installate un affidabile antivirus per evitare di essere infettati da un ransomware. Tuttavia, dovreste ricordarvi che anche il programma di sicurezza più affidabile non è in grado di garantirvi una protezione completa dalle cyber minacce se anche voi utenti non fate la vostra parte navigando responsabilmente online.

Rimuovere il ransomware Rapid utilizzando un affidabile software per la sicurezza

Per rimuovere il ransomware Rapid dovreste utilizzare un tool affidabile. Solo un tool del genere può aiutarvi ad evitare altre versioni aggiornate dello stesso virus. Infatti, i virus cripta file possono facilmente installare ulteriori programmi malevoli e complicare il processo di eliminazione. Queste tipologie di programmi sono molto simili, ma solo un esperto di IT è in grado di eliminare il ransomware Rapid manualmente.

Per poter rimuovere automaticamente il ransomware Rapid dovrete utilizzare un antivirus. Potete utilizzare Reimage, Malwarebytes Malwarebytes, o Plumbytes Anti-MalwareNorton Internet Security per completare la procedura di eliminazione ancora più facilmente. Tuttavia, le minacce computer tendono a impedire all'utente di scaricare tool professionali per la rimozione malware e gli impediscono di effettuare una scansione del device. Per cui, potete provare ad usare più tool per controllare se uno funziona. Inoltre, ricordatevi di provare a decriptare i dati solo dopo aver ripulito completamente il sistema dal virus.  

Possiamo essere affiliati con qualsiasi prodotto che suggeriamo sul sito web. Dichiarazione completa nel nostro Accordo d'Uso. Con il download di un qualsiasi software Anti-spyware consigliato per rimuovere Il ransomware Rapid accetti il nostro contratto sulla privacy e sulle Condizioni d'uso.
fallo adesso!
Scarica
Reimage (tool per la rimozione) Felicità
Garanzia
Scarica
Reimage (tool per la rimozione) Felicità
Garanzia
Compatibile con Microsoft Windows Compatibile con OS X
Cosa fare se non funziona?
Se non siete riusciti a rimuovere l'infezione usando Reimage, mandate un messaggio al nostro team di supporto e fornite tutti i dettagli possibili
Reimage si raccomanda di disinstallare Il ransomware Rapid. La scansione gratuita vi consente di verificare se il vostro PC è infetto o meno. Se avete bisogno di rimuovere il malware, dovete acquistare la versione completa dello strumento di rimozione malware Reimage.
Ulteriori informazioni su questo programma possono essere trovate nella recensione di Reimage.
Menzioni della stampa riguardo a Reimage
Software Alternativi
Malwarebytes
Software Alternativi
Malwarebytes

Manuale Rapid virus Guida Rimozione:

Rimuovere Rapid usando Safe Mode with Networking

Se il vostro anti-virus è bloccato dal virus .rapid dovete riavviare il computer in modalità provvisoria con rete. Questa procedura vi permetterà di proseguire con la rimozione del ransomware.

  • Passo 1: Riavviate il vostro computer a Safe Mode with Networking

    Windows 7 / Vista / XP
    1. Cliccare Start Shutdown Restart OK.
    2. Quando il vostro computer è attivo, premete F8 molte volte fino a che non vedete Advanced Boot Options window.
    3. Selezionate Safe Mode with Networking dalla lista Selezionate 'Safe Mode with Networking'

    Windows 10 / Windows 8
    1. Premete il pulsante Power nella schermata di login Windows. Ora premete e tenete premuto Shift, che trovate sulla testiera e cliccate Restart..
    2. Ora selezionate Troubleshoot Advanced options Startup Settings e in fine premete Restart.
    3. Una volta che il vostro computer è acceso, selezionate Enable Safe Mode with Networking nella Startup Settings window. Selezionate 'Enable Safe Mode with Networking'
  • Passo 2: Rimuovere Rapid

    Entrate nell'account infettato e iniziate la navigazione. Scaricate Reimage o un altro affidabile programma anti-spyware. Aggiornatelo prima di lanciare una scansione completa del sistema e rimuovere i file che appartengono al ransomware e completate la rimozione di Rapid

Se il vostro ransomware sta bloccando Safe Mode with Networking, provate il metodo seguente.

Rimuovere Rapid usando System Restore

Se la modalità provvisoria non funziona, provate ad utilizzare il Ripristino di Sistema e avviate l'antivirus:

  • Passo 1: Riavviate il vostro computer a Safe Mode with Command Prompt

    Windows 7 / Vista / XP
    1. Cliccare Start Shutdown Restart OK.
    2. Quando il vostro computer è attivo, premete F8 molte volte fino a che non vedete Advanced Boot Options window.
    3. Selezionate Command Prompt dalla lista Selezionate 'Safe Mode with Command Prompt'

    Windows 10 / Windows 8
    1. Premete il pulsante Power nella schermata di login Windows. Ora premete e tenete premuto Shift, che trovate sulla testiera e cliccate Restart..
    2. Ora selezionate Troubleshoot Advanced options Startup Settings e in fine premete Restart.
    3. Una volta che il vostro computer è acceso, selezionate Enable Safe Mode with Command Prompt nella Startup Settings window. Selezionate 'Enable Safe Mode with Command Prompt'
  • Passo 2: Ripristinate i file del sistema e i settaggi
    1. Una volta che Command Prompt window appare, entrate cd restore e cliccate Enter. Entrate in 'cd restore' senza copia incolla e premete 'Enter'
    2. Ora scrivete rstrui.exe e cliccate ancora Enter. Entrate in 'rstrui.exe' senza copia incolla e premete 'Enter'
    3. Quando si apre una nuova finestra di window, cliccate Next e selezionate un punto di ripristino precedente all'infiltrazione di Rapid. Dopo averlo fatto, cliccate Next. Quando 'System Restore' window si apre, selezionate 'Next' Selezionate il punto di ripristino e cliccate 'Next'
    4. Ora cliccate Yes per iniziare il ripristino del sistema. Cliccate 'Yes' e iniziate il ripristino del sistema
    Una volta ripristinato il sistema ad una data precedente, scaricare e scansionate il vostro computer con Reimage e assicuratevi che la rimozione di Rapid sia avvenuta con successo.

Bonus: Recuperare i vostri dati

La guida che vi presentiamo serve per aiutarvi a rimuovere Rapid dal vostro computer. Per recuperare i vostri dati criptati, raccomandiamo di usare questa guida dettagliata senzavirus.it preparate da degli esperti di sicurezza.

Per recuperare i file criptati da .rapid utilizzate la seguente guida. Troverete vari consigli che potete utilizzare per provare a bloccare i file bloccati in modo da poterli riutilizzare nuovamente.

Se i vostri file sono stati criptati da Rapid, potete utilizzare vari metodi per ripristinarli:

Fatevi aiutare da Data Recovery Pro

Nel caso in cui non abbiate un backup, sentitevi liberi di utilizzare questo tool professionale per il recupero dati.

  • Download Data Recovery Pro (https://senzavirus.it/download/data-recovery-pro-setup.exe);
  • Seguite i passi per il setup di Data Recovery e installate il programma sul vostro computer;
  • Avviatelo e scansionate il vostro computer per trovare i file criptati dal ransomware Rapid
  • Ripristinateli

ShadowExplorer potrebbe essere utile

Se il ransomware Rapid non è riuscito ad eliminare le Shadow Volume Copies, potreste sfruttare il software ShadowExplorer e recuperare i dati criptati.

  • Download Shadow Explorer (http://shadowexplorer.com/);
  • Seguite il Setup Veloce di Shadow Explorer e installate l'applicazione sul vostro computer
  • Avviate il programma e andate al menu nell'angolo sinistro per selezionare il disco che contiene i vostri file criptati. Controllate le cartelle presenti;
  • Fate click con il tasto destro nella cartella che volete recuperare e selezionate “Export”. Potete selezionare un posto qualsiasi in cui mettere i file recuperati.

Gli esperti al momento stanno lavorando ad un decriptatore di Rapid.

Riguardo l'autore

Jake Doevan
Jake Doevan - La vita è troppo corta per perdere il vostro tempo con i virus

Se questa guida gratuita ti ha aiutato e se sei rimasto soddisfatto con il nostro servizio, per favore fai una donazione per mantenere questo servizio. Anche una quantità minima verrà apprezzata.

Contatta Jake Doevan
Informazioni sulla compagnia Esolutions

Fonte: https://www.2-spyware.com/remove-rapid-ransomware.html

Guide per la rimozione in altre lingue